salta la barra  Home

Recupero fauna selvatica

Pubblicato il 15/10/2007 (442507 letture)

Recupero, Cura e Riadattamento della fauna selvatica

recupero di un pellicano
DAL GENNAIO 2011 - IL SERVIZIO VIENE SVOLTO DIRETTAMENTE DALLE PROVINCE DELLA REGIONE TOSCANA. Per interventi chiamare il 1515.

STORIA DEL RECUPERO FAUNA.
Fino dall'inizio della sua attività negli anni '60, il Centro, coadiuvato da veterinari e volontari, dedicò parte delle proprie risorse al recupero, la cura ed il successivo riadattamento della fauna alla vita selvatica, diventando così un sicuro punto di riferimento sia per i cittadini che per gli organi istituzionali, per proteggere la fauna selvatica dalle problematiche che numerose specie di animali incontrano sul loro cammino. Nel 1995 l'Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Toscana, affidò al Centro l'incarico di realizzare ed organizzare il "Centro Regionale Recupero Fauna Selvatica". In questi anni sono arrivati al Centro circa ogni anno oltre 2.600 animali, mammiferi, uccelli, rettili provenienti dalla Regione Toscana e da tutta Italia.

Il Centro durante questo periodo è stato chiamato spesso ad intervenire con personale e attrezzature specializzate, oltre che per il recupero di animali europei, anche per problemi derivanti dai numerosi felini e rettili esotici che vengono segnalati vaganti nelle campagne. In queste storie troverete alcuni esempi dell'attività di recupero della fauna selvatica.

Storie dal Centro di Scienze Naturali:

ALCUNI RECUPERI



CSS2 valido  XHTML 1.0 strict valido  Compatibile con le ultime versioni dei browser

Rete Civica Po-Net
Via di Galceti, 74 - 59100 Prato tel 0574 - 460503 Fax 0574 - 693401 E-mail Info@csn.prato.it